Il Fondo Sociale Europeo (FSE) è il principale strumento dell’Unione Europea a supporto dell’occupazione. Al fine di garantire degne opportunità lavorative e migliorare le prospettive occupazionali dei cittadini europei, l’FSE investe nel capitale umano di lavoratori e giovani europei. Con una dotazione annua di 10 miliardi di euro, mette a disposizione finanziamenti mirati alla crescita dell’occupazione e integrazione lavorativa. Come? Aiutando ad attivare corsi di formazione e istruzione. Lo scopo è limitare il rischio di abbandono scolastico, agevolare l’inserimento nel mercato del lavoro e accrescere il livello di professionalità dei lavoratori. Scopriamo allora come funziona il Fondo Sociale Europeo e como si fa ad usufruire dei suoi finanziamenti.

I finanziamenti dell’FSE sono resi disponibili attraverso i Programmi Operativi gestiti direttamente dalle amministrazioni centrali dello Stato, delle Regioni e delle Province autonome dei paesi membri dell’UE. In seguito alla pubblicazione di appositi bandi,  gli Enti di Formazione Accreditati avviano percorsi formativi del tutto o in parte finanziati.  destinatari del programma sono:
  • Giovani.
  • Disoccupati.
  • Dipendenti aziendali.
  • Imprenditori e liberi professionisti.

I programmi finanziati dall’FSE si estendono a tutti i settori dell’istruzione primaria e secondaria e includono inoltre il sistema universitario e di formazione professionale. Gli obiettivi perseguiti sono molteplici.